Dio salvi la Regina ma non Winston Churchill…A Kensington, uno dei quartieri più ricchi di Londra, a ridosso di Hyde Park, è in vendita una delle case storiche più importanti di tutta la capitale britannica: si tratta dell’abitazione in cui Winston Churchill e la moglie, la baronessa Churchill-Spencer, vissero tra i due mandati di Primo Ministro e poi fino alla sua morte che avvenne proprio tra queste mura il 24 gennaio del 1965.

Il prezzo di vendita di questa lussuosa dimora ammonta a 29,5 milioni di sterline, vale a dire oltre 32,5 milioni di euro. Non è dato sapere a chi appartenga al momento né da chi sia abitata, ma di certo il gusto dell’arredamento non può dirsi sobrio. Su quattro piani in totale si articolano sette camere da letto che, dalle immagini diffuse, sembrano zeppe di libri per mantenere la tradizione letteraria dell’ex inquilino che fu, fra l’altro, premio Nobel per la letteratura. Dall’ampio ingresso si accede a una serie di aree living molto diverse fra loro, anche per la connotazione cromatica, in alcune prevale il rosso, in altre il nero. Nella sala pranzo più formale, invece, tutto è arredato con strisce bianche e nere, dalla carta da parati alle tovaglie da tavola, fino alle sedie. Nella casa si trova anche una camera per lo staff di servizio, una sala pittura e una cantina per i vini. All’esterno la proprietà vanta una terrazza e un giardino perfettamente nascosto dall’esterno grazie a un sistema di siepi e alberi curatissimo. Guardando la casa da fuori il suo aspetto è quello delle tipiche costruzioni a schiera londinesi rivestite da mattoncini rossi.

Articoli Correlati

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.